TANTRA… L’espansione della consapevolezza…

TANTRA
L’espansione della consapevolezza

Di fatto non c’è un testo unico in cui possiamo trovare lo Yoga Tantrico, è sparso in vari testi.
Il Tantra ha le sue radici nello ShivaismoShaktaismo.
Tantra significa espansione della consapevolezza, non possiamo dire espansione della coscienza poiché la coscienza è espansa; il significato letterale è espansione della coscienza, ma possiamo prendere per buono il significato di espansione della consapevolezza.
Nel Tantra sono unificati due principi:
il principio della materia… e un  principio più profondo della mente e consapevolezza principalmente basato sulla devozione per la divinità femminile, l’adorazionedella Dea Madre.
La sorgente femminile viene considerata la Dea Madre e
dalotoquesta divinità, che è considerata la sorgente della creazione… tutto è derivato.

Nello Shaktaismo la visione della creazione è diversa da ciò che abbiamo visto come consapevolezza e coscienza … “modello della creazione
secondo la teoria Sankia“.
Dalla Dea Madre si sono evoluti tre principi, si è evoluta la trinità;
La creazione: il mantenimento o sostentamento; e la distruzione.

Dalla si sono evoluti il creatore chiamato Brahma,
il sostenitore chiamato Visnu e il distruttore, annichilitore,
ed il ritiratore Shiva.
Poi la Dea Madre stessa si è divisa in due parti per unirsi per metà a Brahma e per metà a Visnu.
L’aspetto della Dea Madre che si è unito come consorte al creatore Brahma è chiamato Sarasvati, la Dea della conoscenza e la parte della Dea Madre che si è unita al sostenitore Visnu si chiama Laksmi.
Sarasvati è la Dea della conoscenza e Laksmi la Dea della ricchezza, del benessere; poiché l’esistenza é sostenuta dalla ricchezza, se non c’è ricchezza non è possibile esistenza, questi due principi si sono uniti. Senza la conoscenza non è possibile la creazione.

Senza il pstudenti Yoga in Keralarimo pensiero, senza il pensiero di creare, non ci sarebbe nessuna creazione, la conoscenza diviene quindi parte di Brahma il creatore.
La Dea Madre si è divisa in due, si è unita ai due principi ed è rimasta separata; non si è persa dividendosi in due, è rimasta.
La Dea Madre è rimasta, ma non si è unita a Shiva poiché nel ritiro non vi è nulla da fare…
Nel momento del ritiro non c’è lavoro da fare, perché prima deve esserci la creazione… poi ciò che è stato creato si deve mantenere per un po’ e  solo allora avviene la distruzione…
Quindi il principio della distruzione è rimasto senza lavoro… ecco perché la Dea Madre non si è unita a lui….           continua…..

Con Amore e rispetto..

Sw. Santhi Prasad

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...