Siete nati liberi

Cerchiamo continuamente di essere felici mentre la nostra natura innata è la felicità stessa.

Tentando di essere felici ci allontaniamo dalla sorgente, che è la felicità. In questo tentativo avremo ciò che cerchiamo e anche ciò che non cerchiamo, essendo questo legato a ciò che cerchiamo. Ciò che non cerchiamo è il dolore. Dolore e piacere sono due facce della stessa moneta. Alla sofferenza seguirà la gioia, alla gioia seguirà la sofferenza. Quando arriva il dolore è terribile,e dimenticherete la gioia che l’ha preceduto. E’ impossibile eliminare una parte del continuum dolore-piacere.

Noi cerchiamo continuamente di eliminare una parte e tenere l’altra parte. In questo percorso arrivate all’altra faccia della pace, che è l’agitazione. Ciò è dovuto a semplice ignoranza e il risultato è la delusione. Le delusioni sono insite nel tentare l’impossibile. In questo modo si ottiene più dolore, perché non vedete la realizzazione dei vostri sogni. Tuttavia  siete ipnotizzati dal mondo delle allucinazioni.

Tutto ciò che avete fatto è immagazzinato nella memoria e lo sapete con la parte conscia della mente. Ma è importante arrivare anche alla parte inconscia. Nel momento in cui decidete di arrivare all’inconscio, correte un grosso rischio. Non potete entrare nell’inconscio con la mente conscia. Entrare nell’inconscio non è difficile come pensate. Osservando il respiro entrate nel livello involontario, che è vicino al livello inconscio, poiché il respiro è un’attività inconscia, involontaria.  Più seguite il processo del respiro con la vostra consapevolezza, più aprite l’area dell’inconscio. In questo processo potreste arrivare oltre il respiro, nel profondo del vostro essere. E lì entrate in contatto con l’intelligenza che vi governa.

L’intelligenza abita nella pace e voi entrate in contatto con la pace!

Ciò avviene spontaneamente. Sfortunatamente siamo abituati a manipolare tutto quanto e il risultato è che ci manca la gioia. Se non manipolate, vedrete che tutto accade sempre spontaneamente. Nel momento in cui la mente entra nell’inconscio,  sarà solo una sorpresa senza fine : la sorpresa di perdere la mente!

Avete perso tutto , avete dedicato  la vostra vita  a vincere, e diventate dei perdenti. Persi tutti i vostri preziosi  sogni, perse tutte le speranze, perse tutte le aspirazioni!

E’ mettendo a rischio le vostre fantasie, le cose immaginate, le illusioni ed i sogni  che entrate nell’inconscio , che è ignoto alla mente conscia.

Ci vuole molta forza, e coraggio.

Non sapete che cosa c’è nell’inconscio. Fino ad allora non avete vissuto la vostra vita: avete sempre cercato solo di vivere i vostri sogni. Quando decidete di entrare nell’inconscio, state progettando di entrare in un buco nero di morte. Vi gira la testa per la paura se ci pensate. Perdete il coraggio e la fiducia.

Entrare nell’inconscio è possibile per i coraggiosi !

Chi è coraggioso entrerà nella libertà con attenzione e consapevolezza e ne faràl’esperienza.

Siete nati liberi!

Non siete destinati a soffrire.

La vostra vera natura è la felicità. La mente è l’ostacolo.

Se vi liberate dai vostri sogni, sarete fiduciosi nell’entrare nella realtà, che è guidata dall’intelligenza. L’intelligenza sta al di sotto della mente.

Sbarazzatevi di tutte le complicazioni della mente, siate semplici ed intelligenti, poiché siete lo strumento dell’intelligenza.

La felicità sta nell’intelligenza, mentre la sofferenza sta nell’ignoranza.

Siate intelligenti e gioite!

Mi sono impegnato ad essere sempre disponibile per tutti voi e a condividere tutto ciò che ho compreso durante il viaggio percorso nella mia vita di ricercatore, sia delle tradizioni spirituali indiane, sia oltre, se questo vi è d’aiuto. Ciò di cui c’è bisogno in questo mondo sono alcune persone che vogliano impegnarsi ad esplorare il loro mondo interiore ! Ma è difficile trovarne anche solo qualcuna.

Comunque io mi impegno ad essere sempre disponibile !

 

Con Amore,

Sw. SANTHIPRASAD

Gennaio 2007

Annunci